5 Things You Need To Know about SOI

Cinque caratteristiche da conoscere di SOI

22 Marzo 2016 | 3 min di lettura

Ogni uscita di Magic introduce nuovi elementi, ma Ombre su Innistrad è particolarmente ricca di innovazioni.

Andiamo subito al sodo:

1. L’esperienza del Prerelease non è completa senza storia

La trama dell’espansione è legata a doppio filo all’esperienza del Prerelease, dalle meccaniche agli stessi Prerelease Pack.

In caso te lo fossi perso la prima volta, Innistrad è un piano a tema horror gotico. Zombie, lupi mannari, vampiri, malvagità, pericoli e caos regnano sovrani. L’unica speranza dell’umanità era Avacyn, un arcangelo creato per proteggere l’umanità del piano, almeno finora...     

Riassunto della trama di Ombre su Innistrad
  • Jace si reca su Innistrad in cerca del Planeswalker vampiro Sorin Markov, sperando di trovare risposta alle domande sorte dopo gli eventi di Zendikar.
  • Al suo arrivo, trova ad accoglierlo un mondo sprofondato nella follia.
  • Gli angeli ora massacrano gli innocenti. Cos’ha spinto le creature alate a tradire la propria vocazione originale?
  • Le ricerche del telepate lo conducono al Maniero Markov, dimora ancestrale di Sorin, ma questo luogo cela solo nuovi misteri.
  • Il palazzo è ridotto in rovine fluttuanti, disposte secondo un bizzarro allineamento. Chi potrebbe aver scatenato una tale distruzione?
  • Jace si trova davanti a un enigma la cui risoluzione si trasforma in ossessione: angeli deliranti, pietre in frantumi, un tempio misterioso e un diario sibillino scritto dalla Planeswalker Tamiyo. A cosa puntano tutti questi indizi?

2. Il divisorio del Prerelease Pack è anche un enigma

Uno degli indizi fondamentali nelle indagini di Jace è il diario di Tamiyo. Questo è ciò che vedranno i giocatori quando apriranno i loro Prerelease Pack.

All’interno, troveranno un enigma riportato sul divisorio che separa il mazzo dal sideboard.

Invita i giocatori a collaborare per risolverlo tra un turno e l’altro.

(Vorresti sapere la soluzione? Non te la diciamo! Dopotutto, è un enigma.)

3. Tornano le carte bifronte

Se ti sei perso l’ultima comparsa delle carte bifronte, eccone una di Magic Origins:

Come vedi, non ha il consueto retro delle carte di Magic. Ti chiederai come si fa a draftare una carta così senza che gli altri la riconoscano.

Non si può: va messa in cima alla pila di carte draftate, visibile a tutti i giocatori.

Per inserirla nel mazzo, invece, è possibile usare una delle carte di verifica presenti in ogni busta, pensate appositamente per sostituire una carta bifronte. Le carte di verifica sono opzionali per chi usa le bustine protettive opache. Ecco com’erano in Magic Origins:

 

Queste carte non possono essere draftate: i giocatori devono rimuoverle dalla busta quando la aprono.

4. La rotazione di Standard è diversa

Quando veniva pubblicato solo un blocco all’anno, le espansioni legali in Standard cambiavano solo con l’uscita autunnale. Ora che abbiamo due blocchi all’anno, invece, le cose funzioneranno in modo diverso.

Con il lancio di Ombre su Innistrad, I Khan di Tarkir e Riforgiare il destino diventeranno illegali in Standard, ma Draghi di Tarkir e Magic Origins resteranno legali. Queste usciranno da Standard con il lancio dell’espansione autunnale del 2016.

In breve, saranno legali in Standard i tre blocchi più recenti, ovvero cinque o sei espansioni a seconda del periodo. Manterremo Draghi di Tarkir e Magic Origins legali per qualche mese per facilitare il passaggio al nuovo calendario.

5. Puoi scaricare materiali gratuiti

Visita la nostra pagina dei materiali di marketing, dove troverai un trailer video personalizzabile, immagini dei prodotti, volantini, poster, numeri da tavolo e molto altro.

 

Ci siamo scordati qualcosa? Consulta la pagina informativa, la pagina del Prerelease e la guida video di Ombre su Innistrad, oppure contatta il servizio di assistenza per rivenditori.

A cura di Matt Neubert

Domande frequenti

Consulta le risposte alle domande frequenti sul Wizards Play Network

Hai una domanda da fare?

Contattaci!