Core Set 2019: Cards That Can’t Be Missed

Set Base 2019: le carte da non perdere

22 Giugno 2018 | 4 min di lettura

Il Set Base 2019 è un esempio di tutto quello che Magic: The Gathering rappresenta. Il suo obiettivo principale è diventare lo strumento ideale per attirare nuovi giocatori nella community.

Le sue attrattive, però, non si fermano qui. È anche ricco di esaltanti carte inedite e di ristampe potenti e ambite che cattureranno anche l’attenzione dei veterani.

Dai un’occhiata ai pezzi forti:

Potenziali campioni di Commander: Fulcro del Destino, antichi draghi

Turni extra a velocità di istantaneo

Questa probabilmente l’hai già vista: è la promo Acquista-un-box dell’espansione e non si trova nelle buste.

Giocare un turno extra è da sempre uno dei vantaggi più schiaccianti di Magic fin da quando questo effetto ha fatto il suo debutto venticinque anni fa, e stavolta ha tutta la velocità di un istantaneo. Se aggiungiamo la possibilità di rimescolarla nel grimorio, non è difficile immaginare questa carta in molti mazzi di Commander e Brawl.

Visita la nostra pagina dei materiali di marketing e troverai annunci pubblicitari pronti per essere pubblicati sui social network, oltre a cartoncini da tavolo, poster e molto altro. Tutti questi strumenti ti aiuteranno a spargere la voce e registrare il tutto esaurito sui prodotti in anticipo: chi preordina subito una confezione del Set Base 2019 e la ritira al Prerelease otterrà una rara legale in Standard non inclusa nelle buste.

Antichi draghi

Stampati per la prima volta in Leggende, gli antichi draghi sono probabilmente le carte più amate tra quelle che nessuno giocava mai. Le cose, però, sono cambiate quando queste creature sono diventate la base di quello che è ora noto come Commander.

I fan del formato possono gioire: Vaevictis e Arcades compariranno per la prima volta in venticinque anni su nuove carte (e stavolta saranno anche giocabili). Allo stesso tempo, Bolas torna con un costo ragionevole e vantaggi notevoli; in più, quando vuole fare sul serio può esiliarsi e tornare in campo nella sua forma di Planeswalker.

Miglioramento di archetipi: Condottiero Leonid e Gigantosauro

Continuità con le espansioni recenti

M19 introduce varie migliorie rispetto ai Set Base precedenti, tra cui quella di includere numerosi rimandi alle espansioni recenti e offrire nuove opzioni per gli archetipi esistenti.

Carte come queste offrono nuove possibilità per i mazzi di cui i tuoi giocatori sono già appassionati. Il Gigantosauro devasterà i nemici al fianco delle orde di dinosauri di Ixalan e Rivali di Ixalan, mentre il Condottiero Leonid si inserirà alla perfezione in un mazzo di Felini basato su Amonkhet.

Fuoriclasse di Standard: Omicidio, Mentore degli Umili, Vivien Reid

Strumenti vincenti collaudati in Standard

Il valore di una potente carta di rimozione come Omicidio (che è anche una promo dell’FNM) è immediatamente chiaro per giocatori di tutti i livelli, mentre il meccanismo di pescata del Mentore degli Umili è un prezioso regalo per i maghi bianchi. Entrambe le carte hanno un lungo pedigree in Standard: sono giocate fin dal blocco Innistrad.

Nuova Planeswalker

La nostra Planeswalker più recente debutta nel Set Base 2019 e ha già fatto un’ottima prima impressione. Vivien offre risposte alle necessità di qualsiasi giocatore: può trovare soluzioni dalla cima del mazzo o neutralizzare minacce con la sua abilità -3.

Ristampe attesissime: Onniscienza, Morforama, Crogiolo di Mondi

Pilastri di archetipi multiformato

Questi pesi massimi possono essere difficili da reperire. Ciascuno è alla base di un mazzo di alto livello: il Morforama offre combo con Valakut in Modern; l’Onniscienza rende possibili varie strategie di vittoria istantanea, come quella basata sull’Ipergenesi; il Crogiolo di Mondi permette di distruggere terre all’infinito in Vintage e Commander.

Domande frequenti

Consulta le risposte alle domande frequenti sul Wizards Play Network

Hai una domanda da fare?

Contattaci!