Iconic Masters: 5 Things to Know

Iconic Masters: 5 cose da sapere

7 Novembre 2017 | 3 min di lettura

Iconic Masters uscirà il 17 novembre e riserva sorprese elettrizzanti.

Ecco cos’altro devi sapere:

1. L’espansione è pensata per il draft.

Come tutte le altre espansioni della serie Masters, anche questa è pensata per il draft. I membri del WPN possono sfruttare al meglio Iconic Masters destinando una parte dei prodotti a loro assegnati per lo scopo previsto: offrire un’esperienza di draft unica nel suo genere.

Le opportunità di vedere queste carte in un ambiente di draft sono davvero poche, anche per i giocatori di lunga data: molte delle carte di Iconic Masters risalgono agli inizi di Magic, quando i Booster Draft non erano molto diffusi.

Inoltre, la tiratura consente solo un determinato numero di draft pod. Ogni volta che una busta viene aperta senza essere passata a un altro giocatore, tale numero si riduce ulteriormente.

2. L’ambiente di draft offre un livello di potenza senza precedenti.

Per farti un’idea del contenuto di Iconic Masters, immagina di passare in rassegna la storia di Magic, scegliere le magie e le creature più strabilianti e racchiuderle in un’unica espansione.

Potresti riuscire a mettere le mani su carte in grado di assicurarti la vittoria, come Jin-Gitaxias, oppure accaparrarti una versione non comune di esemplari solitamente disponibili in versione rara, come Bladewing the Risen (Alaspada il Risorto) o Indulgent Tormentor (Torturatore Indulgente), che aumentano il livello di forza complessivo del draft.

O ancora, potresti riuscire a creare combo incredibili: alcune sorprendenti, con carte stampate a dieci anni di distanza una dall’altra, altre “emblematiche”, come la famosa combo Channel/Fireball (Incanalare Energia/Palla di Fuoco), che non è stata possibile in Limited per quasi 25 anni.

3. Le non comuni abbondano.

Ribadiamo che un sacco di carte solitamente rare in questa espansione sono non comuni. Oltre a queste, ci sono altre non comuni che includono alcune delle carte più folli e travolgenti di tutti i tempi:

4. Ci sono importanti ristampe per Commander.

Alcune di quelle carte non comuni, come Thran Dynamo (Dinamo Thran), sono tra le più giocate in Commander. Ce ne sono davvero tante! Non ci piace ripeterci, ma l’espansione è incentrata su un “livello di forza impressionante”, e ovviamente questo significa un sacco di carte utili per Commander:

Consecrated Sphinx (Sfinge Consacrata) è una delle creature blu più giocate in Commander, così come Avacyn, Angel of Hope (Avacyn, Angelo della Speranza); inoltre, anche Vorinclex e il resto dei Pretori qui disponibili (Elesh Norn, Jin-Gitaxias ecc.) sono tra i più amati.

5. I leggendari Draghi di Kamigawa tornano con illustrazioni inedite.

E sono fantastici!

A proposito, anche loro diventano meno rari: li abbiamo visti tutti insieme per l’ultima volta nell’edizione originale di Modern Masters del 2013, in cui erano rari mitici. Qui, invece, sono rari: un’altra caratteristica che incrementa il livello di forza e rende il draft molto più interessante.

Quindi, non attendere oltre e programma qualche draft! Ogni membro del WPN di livello Core o superiore ha accesso ad almeno 12 confezioni di Iconic Masters, ognuna delle quali può essere utilizzata per un draft pod di 8 giocatori. Sfrutta queste 12 opportunità per offrire ai tuoi giocatori un’esperienza di draft irripetibile!

Domande frequenti

Consulta le risposte alle domande frequenti sul Wizards Play Network

Hai una domanda da fare?

Contattaci!