Standard Slump? Try This.

La partecipazione agli eventi Standard è diminuita? Prova queste soluzioni!

26 Gennaio 2016 | 2 min di lettura

Forse i Booster Draft sono diventati troppo allettanti o la “barriera all’ingresso” troppo elevata, o ancora il metagame (ossia la composizione del formato in termini di mazzi popolari) potrebbe non soddisfare i gusti della tua community.

Sebbene il formato Standard sia quello più diffuso tra i giocatori di Magic, in alcuni negozi l’affluenza agli eventi in cui viene utilizzato a volte diminuisce leggermente.

Può succedere. Se anche tu hai questo problema, dai un’occhiata ai consigli di alcuni colleghi che hanno avuto esperienze simili:

1. Prova il formato Pauper

In Pauper, i giocatori costruiscono mazzi composti unicamente da carte comuni. È un formato che non mette i giocatori sotto pressione, presenta una “barriera all’ingresso” bassa e ha riscosso un grande successo all’FNM di Pat’s Games.

“Da quando abbiamo aggiunto Pauper al Friday Night Magic, partecipano almeno 20 giocatori”, afferma la proprietaria Pat Johnson.

Pat costruisce perfino mazzi Pauper e li presta ai giocatori per mantenerne vivo l’interesse.

“Appena lo provano, ne rimangono entusiasti.”

2. Incentiva la creatività nel gioco

Da Cheese Boy Comics, i giocatori che ottengono "Acheesements", ossia vincono in condizioni particolari, ricevono una ricompensa. Ad esempio, quelli che lanciano solo magie incolori.

Questo riduce sia la necessità di entrare in possesso di carte ricercate, sia l’esigenza di totalizzare una discreta percentuale di vittorie: basta una sola vittoria, e un evento di tre turni offre almeno sei opportunità di trionfare.

Una volta, un giocatore è riuscito ad aggiudicarsi tre ricompense in una sola partita e il negozio ha pubblicizzato l’impresa su Instagram. Il giocatore ha perso l’incontro, ma ha vinto la partecipazione gratuita all’FNM per un mese.

3. Ricompensa le vittorie contro determinati mazzi

DeQuan Watson di Game Closet vede principalmente mazzi insoliti e originali, con l’eccezione di pochi mazzi di fascia alta basati su archetipi consolidati, di livello professionale e con molte carte ricercate. Sono entrambe opzioni valide, ma i primi non hanno molte chance di competere contro i secondi.

Proprio per questo, DeQuan ha deciso di offrire ricompense speciali ai giocatori che vincono contro i mazzi più prestigiosi.

“Questo incentivo fa sì che i giocatori siano meno riluttanti ad affrontare i proprietari di quei mazzi”, spiega DeQuan.

L’idea è di creare una specie di “battaglia contro i boss”, con qualche ragione in più per vantarsi in caso di vittoria, ma senza vergognarsi in caso di sconfitta.

4. Promuovi le carte meno usate

“Personalmente, ho la fortuna di poter creare un mazzo e chiedere al mio partner di gestire il negozio mentre io gioco”, afferma Glenn Whitman di Gear Gaming.

Lo scopo è dimostrare che, anche se una carta non viene utilizzata al Pro Tour, può essere comunque interessante. Glenn ha scoperto che ai giocatori piace rivalutare le carte meno sfruttate con prestazioni sopra le aspettative, anche se non vincono.

“Se la vittoria non è garantita, ma è comunque a portata di mano, i giocatori sono disposti a dare una seconda opportunità alle carte.”

Ti sembrano strategie interessanti? Provale anche tu al prossimo FNM!

A cura di Matt Neubert

Domande frequenti

Consulta le risposte alle domande frequenti sul Wizards Play Network

Hai una domanda da fare?

Contattaci!