Success in a Small Town

Come avere successo in una piccola città

23 Novembre 2016 | 2 min di lettura

Gli 8000 abitanti di Villaverde del Río, in Spagna, sono abituati agli spazi aperti e all’aria fresca. Di negozi di giochi da quelle parti se ne vedono ben pochi.

Eppure, nonostante un numero ridotto di abitanti, una percezione errata dell’attività del negozio e la totale assenza di una cultura dei giochi, El Pony Jugador è riuscito a raggiungere il livello Advanced Plus.

Ecco com’è stato possibile.

Molti clienti hanno un’idea sbagliata della nostra attività commerciale, ma spesso la loro percezione cambia con il passare del tempo. —Sergio David Jiménez Ruiz, proprietario

Quando Sergio ha aperto El Pony Jugador, molti abitanti del luogo erano più che altro incuriositi. In una cittadina senza negozi di quel tipo e con una cultura dei giochi pressoché inesistente, molte persone semplicemente non capivano in cosa consistesse questo hobby. Hanno iniziato a circolare voci e pettegolezzi.

Il primo passo compiuto da Sergio verso l’integrazione è stato diventare membro dell’associazione di commercianti locale: un’opportunità per collaborare con altri esercenti che presentavano la stessa tipologia di clienti potenziali. Da lì è nata l’idea di partecipare a una fiera locale, in cui Sergio ha organizzato demo di Magic per persone che non avevano mai visto prima il gioco.

Questo tipo di visibilità ha contribuito notevolmente a sradicare i preconcetti su Magic, su El Pony Jugador e sui giochi in generale. Una volta che le persone venivano introdotte direttamente al gioco, le loro perplessità svanivano.

Quelli che ci avevano visto alla fiera in seguito hanno deciso di dare un’occhiata al negozio e molti di loro sono diventati clienti abituali.

Grazie alle demo offerte alla fiera e in negozio (Sergio ha persino allestito un tavolo fuori dall’ingresso per organizzare tutorial per i passanti), El Pony Jugador si è ritrovato con una community in erba. Tuttavia, il passaggio da “giocatori interessati” a “giocatori attivi” non è stato per niente facile.

All’inizio Sergio organizzava eventi che avevano lo scopo di incoraggiare il gioco agonistico, ma la maggior parte dei giocatori non erano pronti a compiere un passo così grande.

“È stato un errore”, ammette Sergio.

La soluzione aveva qualcosa a che vedere con una prerogativa dei mercati di piccole dimensioni: il fatto che tutti si conoscono. Così il negozio ha iniziato a organizzare eventi Two-Headed Giant per creare una connessione tra nuovi giocatori e conoscenti più esperti: i consigli e il supporto di questi ultimi si sono rivelati essenziali per infondere sicurezza nei giocatori alle prime armi, che hanno presto raggiunto il livello degli altri giocatori, fin dalle prime partite.

L’ambiente a cui hanno dato vita i nostri giocatori è stato il miglior incentivo.

Creare una connessione personale tra i giocatori, offrire loro un facile punto di accesso al gioco e fare leva sul fatto che tutti si conoscevano ha avuto un “effetto valanga”: lo spirito di squadra ha alimentato la crescita naturale della community.

Alla fine, il negozio è diventato uno dei pilastri del settore dell’intrattenimento di Villaverde del Río.

Indubbiamente un esempio da seguire!

Dati del negozio: El Pony Jugador

  • Sede: Villaverde del Río, Spagna (8000 abitanti)
  • Livello WPN: Advanced Plus
  • Dimensioni: circa 250 metri quadrati
  • Sito web: elponyjugador.com/

A cura di Alvaro Angulo

Domande frequenti

Consulta le risposte alle domande frequenti sul Wizards Play Network

Hai una domanda da fare?

Contattaci!