Potresti raggiungere più clienti

7 Mag 2018 | 3 min di lettura

A tutti piacciono i giochi. Ne esistono di così antichi che le istruzioni sono scritte in geroglifici. Gli egizi si sono seduti a giocare a senet per la prima volta almeno 5000 anni fa. In Mesopotamia, si giocava a un antenato del backgammon nel 2000 a.C. Mercoledì scorso ho testato un nuovo gioco da tavolo. Tutti adorano i giochi.

Questo significa che un negozio di giochi ha qualcosa da offrire a chiunque. Non c’è motivo di limitarsi al pubblico tradizionale, né di concentrarsi solo sugli appassionati quando pianifichi le attività di marketing, la disposizione degli spazi e gli eventi. Non c’è motivo di escludere i profani dei giochi dalla tua strategia.

Esistono invece numerosi motivi per evitare questi errori. Ecco tre esempi:

1. Gli appassionati di giochi ti troveranno facilmente, i profani no.

Quando pensano al “gioco”, gli appassionati lo associano al loro negozio di fiducia e al Localizzatore di eventi e negozi Wizards. Sanno quello che offri e hanno informazioni sufficienti per decidere quali prodotti acquistare. Il loro pensiero va a ciò che conoscono, e conoscono molto bene i dettaglianti di giochi.

La maggior parte della gente, però, conosce bene solo i propri segnalibri, il rivenditore generico più vicino, ed è a questo che pensano.

Gli appassionati di giochi ti troveranno. Sono tutti gli altri ad aver bisogno di essere guidati nella giusta direzione.

2. Il valore atteso è maggiore.

Probabilmente questo concetto ti risulta familiare. Il “valore atteso” è un calcolo effettuato dai giocatori per determinare le giocate “corrette” dal punto di vista matematico. Si valutano i costi e i vantaggi, quindi si decide se, alla lunga, una determinata giocata può risultare più favorevole o sfavorevole.

In pratica, anche se una scelta risulta favorevole solo poche volte, vale comunque la pena di sostenerne il costo se i vantaggi sono sufficientemente alti.

Quindi, anche se i profani rispondono meno ai tuoi messaggi e sono meno interessati alla cultura, rappresentano comunque il vantaggio maggiore per il semplice fatto che sono di più: la conversione del 3% dei profani di giochi è un risultato di gran lunga superiore alla conversione della stessa percentuale di fan esistenti.

3. I giocatori non sono una specie migratoria.

I profani potrebbero comunque offrire un tasso di conversione allettante dato che in genere, come mostra la nostra ricerca, i giocatori tendono a restare fedeli al proprio negozio. È difficile fargli cambiare idea. Se lo abbandonano, normalmente significa che hanno abbandonato del tutto l’ecosistema, almeno per un po’.

Non finirà bene se conti di sottrarre giocatori a un altro negozio, e il negozio in fondo alla strada non può sperare di sottrarre giocatori a te. I profani, invece, non hanno vincoli.

Sembrano tutti d’accordo su come mantenere la clientela esistente: ad esempio, esponendo i prodotti familiari verso l’ingresso del negozio, o scegliendo attentamente il pubblico degli annunci a pagamento sui social network.

Far conoscere gli eventi ai profani, creare un punto di contatto tra loro e il gioco in negozio, tuttavia, è più complesso, poiché non è a loro che è destinata la maggior parte dell’offerta.

C’è però qualcosa che puoi fare, letteralmente in questo istante, e richiede appena una decina di secondi:

Registrati per l’Open House.

L’Open House è l’occasione ideale per introdurre i profani all’universo del gioco in negozio. Ti dà la possibilità di pianificare un’esperienza in negozio pensata appositamente per loro. È l’unico evento della stagione in cui le loro esigenze sono in cima alla lista delle priorità e in cui puoi dare loro tutta l’attenzione di cui hanno bisogno.

Non fraintendere: i giocatori attuali sono la tua priorità per 362 giorni l’anno. Ma una volta a stagione, puoi dedicare tutte le tue risorse a raggiungerne di nuovi.

Registrati subito per uno di questi quattro eventi e riceverai tutti gli strumenti necessari per acquisire nuovi giocatori!

Domande frequenti

Consulta le risposte alle domande frequenti sul Wizards Play Network

Hai una domanda da fare?

Contattaci!