6 ott 2017 — Eventi

Il tuo modello di organizzazione eventi funziona?

Michael Bahr di Desert Sky Games offre alcuni consigli utili a garantire che il tuo modello di gioco organizzato sia funzionale per la tua attività.

6 ott 2017 — Eventi

Il tuo modello di organizzazione eventi funziona?

Michael Bahr di Desert Sky Games offre alcuni consigli utili a garantire che il tuo modello di gioco organizzato sia funzionale per la tua attività.

A cura di Michael Bahr, socio amministratore di Desert Sky Games and Comics

Concentrarsi sul gioco organizzato è un’evoluzione naturale per qualsiasi rivenditore al passo con i tempi. La brutale efficienza della distribuzione digitale ha minato le fondamenta del modello di vendita “tradizionale” in cui produttori, distributori e rivenditori contribuiscono ad attirare il cliente verso un determinato prodotto.

La distribuzione digitale non può soddisfare tutte le esigenze (prova ad esempio a comprare un set di pneumatici su un sito di aste online), ma sicuramente contribuisce alla mercificazione dei prodotti. Ciò significa che le migliori opportunità per noi nascono da quei prodotti che sono potenziati da servizi, interazioni ed esperienze che solo noi possiamo fornire.

Creare questo tipo di esperienze con il gioco organizzato è il nostro strumento più efficace. Se però non ti assicuri che il gioco organizzato sia davvero funzionale per la tua attività, potresti ritrovarti con gli scaffali semivuoti ma senza i relativi guadagni.

Perché il gioco organizzato sia funzionale per la tua attività, deve rispondere a due requisiti:

1. Offrire un’esperienza sensoriale ed emotiva per il cliente.

2. Rappresentare un modello economico sostenibile.

Di solito è il primo punto a ricevere le maggiori attenzioni, ma senza il secondo tutti gli sforzi per creare un’esperienza coinvolgente saranno vani.

Gli accorgimenti che puoi mettere in pratica per garantire la sostenibilità sono molti. Puoi stabilire il montepremi, sia in termini di volume che di distribuzione, intervenire sulla struttura dei tornei oppure creare un vantaggio strutturale, ad esempio una sala di gioco di lusso talmente incredibile che i giocatori saranno felici di pagare anche solo per poterci entrare. Alcuni negozi ci sono riusciti.

Tuttavia, a prescindere da qualsiasi miglioramento, non potrai sopravvivere senza un reddito solido. Il gioco in negozio deve costituire la fonte di reddito (come nell’esempio della sala di gioco di lusso) o generare reddito, altrimenti non è funzionale per l’attività.

Come capire dunque su quali elementi intervenire?

Ecco un semplice esercizio che, secondo me, è davvero utile per migliorare la redditività del tuo negozio:

Trova il tuo canale di reddito e assicurati che i fondi circolino liberamente al suo interno.

Sai già quali sono le tue spese: tieni sotto controllo il libro paga, i costi fissi e quanto paghi le merci che vendi.

Ora è tempo di analizzare il tuo meccanismo di gioco organizzato, dall’inizio alla fine, per capire dove va a finire il denaro e se ne arriva a sufficienza.

In questo modo:

    <table width="100%" border="1" table="" bordercolor="ebebeb" align="center" cellpadding="5"><tr bgcolor="#f2f2f2" style="font-family: sans-serif"><td style="text-align: center"> </td>
            <td style="text-align: center;"><strong>Per giocatore</strong></td>
            <td style="text-align: center;"><strong>Numero di giocatori</strong></td>
            <td style="text-align: center;"><strong>Totale</strong></td>
        </tr><tr style="font-family: sans-serif"><td style="text-align: center;"><strong>Quota di iscrizione</strong></td>
            <td style="text-align: center"> </td>
            <td style="text-align: center"> </td>
            <td style="text-align: center"> </td>
        </tr><tr bgcolor="#f2f2f2" style="font-family: sans-serif"><td style="text-align: center"><strong>Uscite per imposte sulle vendite</strong></td>
            <td style="text-align: center"> </td>
            <td style="text-align: center"> </td>
            <td style="text-align: center"> </td>
        </tr><tr style="font-family: sans-serif"><td style="text-align: center"><strong>Commissione sui pagamenti con carte</strong></td>
            <td style="text-align: center"> </td>
            <td style="text-align: center"> </td>
            <td style="text-align: center"> </td>
        </tr><tr bgcolor="#f2f2f2" style="font-family: sans-serif"><td style="text-align: center"><strong>Uscite per montepremi</strong></td>
            <td style="text-align: center"> </td>
            <td style="text-align: center"> </td>
            <td style="text-align: center"> </td>
        </tr><tr style="font-family: sans-serif"><td style="text-align: center"><strong>Costo dei dipendenti</strong></td>
            <td style="text-align: center"> </td>
            <td style="text-align: center"> </td>
            <td style="text-align: center"> </td>
        </tr><tr bgcolor="#f2f2f2" style="font-family: sans-serif"><td width="25%" style="text-align: center"><strong>Usura delle installazioni</strong></td>
            <td width="25%" style="text-align: center"> </td>
            <td width="25%" style="text-align: center"> </td>
            <td width="25%" style="text-align: center"> </td>
        </tr><tr style="font-family: sans-serif"><td style="text-align: center"><strong>Netto finale</strong></td>
            <td style="text-align: center"> </td>
            <td style="text-align: center"> </td>
            <td style="text-align: center"> </td>
        </tr></table><p>Ecco alcuni campanelli d’allarme da tenere in mente man mano che compili questa tabella e individui le aree critiche:</p>

1. Mandi avanti il gioco organizzato con un bilancio in pari o in perdita solo per vendere prodotti pesantemente scontati? Gli sconti promuovono le vendite, ma se tutte le tue spese di marketing vanno a finire lì, dovrai recuperare la differenza altrove.

2. I tuoi eventi durano troppo o finiscono tardi? Il costo del gioco organizzato più spesso sottovalutato sono i dipendenti. Attualmente, nel settore è pratica comune organizzare turni fissi per gli eventi che si attestano nella fascia più bassa della curva competitiva, come l’FNM e il Prerelease.

3. Il montepremi viene distribuito prevalentemente ai primi classificati? I giocatori esperti in genere possiedono già una vasta collezione. Distribuisci il montepremi tra più giocatori per attrarre altri tipi di clienti; in questo modo, il canale di reddito scorrerà senza intoppi e ti garantirà dei guadagni finali.

Migliorare il tuo modello di gioco organizzato può sembrare un compito arduo. La tua preoccupazione potrebbe essere quella che i giocatori esistenti si sentano alienati. Ma che importanza ha, se il gioco organizzato non attira comunque il reddito? Qualsiasi iniziativa adottata per migliorare un modello non funzionale è preferibile a perdere denaro.

Intervieni sull’aspetto monetario per poterti concentrare di nuovo sul lato divertente del gioco organizzato: renderlo un’esperienza emotiva e sensoriale coinvolgente ed esaltante!

Michael è socio amministratore di Desert Sky Games and Comics, negozio con due sedi nella zona di Phoenix. È stato un arbitro di livello 3 per quattro anni, è laureato in legge all’Università statale dell’Arizona e ha lavorato per sette anni nell’amministrazione del sistema sanitario statale.

Articoli collegati

18 ago 2022

Wizards presenta: Quello che i rivenditori devono sapere

Dominaria United, The Brothers' War, Eventi

16 giu 2022

Tutte le date utili per Dominaria Unita

Dominaria United, Eventi, In evidenza

13 lug 2022

Come preparare i premi per i tuoi eventi

Eventi, Premi, Gioco amatoriale, Gioco organizzato

Utilizziamo i cookie necessari per garantire il corretto funzionamento del nostro sito e raccogliere dati di sessione anonimi. Puoi disabilitare i cookie necessari attraverso le impostazioni del tuo browser. Utilizziamo inoltre cookie opzionali per personalizzare contenuti e annunci pubblicitari, offrire funzioni legate ai social network e analizzare il traffico Web. Cliccando su "Ok, accetto", acconsenti ai cookie opzionali. (Scopri maggiori informazioni sui cookie.)