19 ott 2016

Le due facce della medaglia

Il successo del mio primo negozio supera di gran lunga le mie aspettative. Il secondo invece ha chiuso i battenti il mese scorso. Dove ho sbagliato?

19 ott 2016

Le due facce della medaglia

Il successo del mio primo negozio supera di gran lunga le mie aspettative. Il secondo invece ha chiuso i battenti il mese scorso. Dove ho sbagliato?

Qualche anno dopo aver fondato il mio negozio di giochi a Veracruz, in Messico, ne ho aperto un altro a Oaxaca con l’obiettivo di offrire le stesse esperienze della sede originale a una nuova community di giocatori.

Il mio primo negozio a Veracruz, in Messico

Entrambi i negozi operavano in aree praticamente prive di concorrenza, con una forte presenza di giocatori di Magic attivi in cerca di un nuovo luogo in cui giocare e alte probabilità di attirare nuovi clienti.

Il mio secondo negozio a Oaxaca, in Messico

Dopo due anni, si è verificata una situazione insolita: il mio secondo negozio era in crisi, mentre il primo era in costante crescita.

Quali scelte sono state azzeccate e quali invece si sono rivelate un fiasco? Mentre mi rassegnavo a chiudere la seconda sede, mi sono messo a riesaminare le decisioni che avevo preso e ne ho tratto un paio di conclusioni.

Cerca di conoscere i tuoi clienti

Nel negozio principale di Veracruz, non mi limito solo a interagire con i miei clienti su base giornaliera: gioco e condivido esperienze con loro. Questa profonda connessione mi consente di anticipare le loro necessità: so quali sono i loro formati di gioco preferiti, i prodotti che sono interessati ad acquistare e i tipi di eventi in negozio che attirano maggiormente la loro attenzione.

Poiché il secondo negozio si trovava in un altro stato, ho trascurato le comunicazioni con la nuova community. Mi sono affidato al responsabile del negozio, ma non era la stessa cosa.

Speravo che la presenza sui social network (principalmente WhatsApp e Facebook) mi consentisse di gestire una connessione a lunga distanza, ma mi sono reso conto troppo tardi che in fondo le reti sociali fungono principalmente da mezzo di diffusione e non possono sostituire le esperienze vissute in prima persona con i clienti.

Attira costantemente nuovi clienti

È importante che i tuoi clienti abituali siano sempre soddisfatti e continuino a tornare in negozio, ma ciò non deve andare a discapito dell’acquisizione di nuovi giocatori.

Io purtroppo ho commesso questo errore in entrambe le sedi. In quello di Veracruz, a un certo punto molti giocatori abituali hanno smesso di partecipare ai miei eventi per vari motivi personali. Con il calo repentino della base di giocatori, mi sono improvvisamente ritrovato a dover fare di tutto per cercare di attirare nuovi clienti. Grazie a un paio di promozioni ed eventi aggiuntivi, sono riuscito a riprendere in mano la situazione.

Nel frattempo, il negozio di Oaxaca manteneva una base costante, quindi non mi sono mai preoccupato di attirare nuovi clienti. Poi all’improvviso alcuni giocatori abituali non sono più tornati in negozio e il mio fatturato si è ridotto drasticamente, ma non sono corso ai ripari abbastanza rapidamente e le cose mi sono sfuggite di mano.

Preparati ad affrontare gli imprevisti

Si presentano sempre delle situazioni che esulano dal tuo controllo e che ti costringono ad agire in fretta affinché gli affari procedano per il verso giusto.

Io ad esempio sono riuscito a trarre vantaggio quasi subito dal successo inaspettato del mio negozio principale, mentre i problemi del secondo negozio mi hanno colto impreparato.

A Veracruz la mia base di giocatori cresceva più rapidamente di quanto mi sarei aspettato. L’affluenza ai miei eventi era sempre maggiore e lo spazio disponibile cominciava a essere scarso.

Non avevo in mente di cercare una sede più grande per almeno altri due anni, ma registravo spesso il tutto esaurito, così sono riuscito a espandermi in metà del tempo previsto.

Nel frattempo, il responsabile del mio secondo negozio aveva avuto un incidente che richiedeva una lunga degenza in ospedale, e questo è stato un colpo davvero duro. Ho dovuto trovare un sostituto dall’oggi al domani e non sono stato in grado di fornirgli la formazione necessaria per il ruolo che doveva ricoprire.

Inoltre, a quell’epoca Oaxaca è stata sede di gravi disturbi che hanno portato alla chiusura di molti esercizi commerciali nell’area, e anche il mio purtroppo ha fatto la stessa fine.

È sempre difficile arrendersi per evitare di rimetterci troppo, ma mi affido alla saggezza degli esperti che sostengono che spesso il fallimento è un inevitabile precursore del successo. Spero che il mio fallimento aiuti anche te a raggiungere il successo.

Dati del negozio: Jr. Game (Veracruz)

  • Sede: Veracruz, Messico (522.156 abitanti)
  • Livello WPN: Advanced
  • Periodo di attività: 4 anni (1 anno come sede WPN)
  • Dimensioni: 55 metri quadrati
  • Sito web: www.jrgame.com.mx

Dati del negozio: Jr. Game (Oaxaca)—Ora chiuso

  • Sede: Oaxaca, Messico (256.848 abitanti)
  • Livello WPN: Core
  • Periodo di attività: 2 mesi (8 mesi come sede WPN)
  • Dimensioni: 30 metri quadrati
  • Sito web: www.jrgame.com.mx

A cura di Alejandro Sorroza, proprietario di Jr. Game

Articoli collegati

28 nov 2022

Proponi gli eventi giusti ai giocatori giusti e fai crescere al tua community

Eventi

23 nov 2022

Come progettare un perfetto Calendario del negozio

WPN Premium

21 nov 2022

Jumpstart 2022 arriverà la prossima settimana!

Acquisizione di nuovi giocatori, Jumpstart 2022

Utilizziamo i cookie necessari per garantire il corretto funzionamento del nostro sito e raccogliere dati di sessione anonimi. Puoi disabilitare i cookie necessari attraverso le impostazioni del tuo browser. Utilizziamo inoltre cookie opzionali per personalizzare contenuti e annunci pubblicitari, offrire funzioni legate ai social network e analizzare il traffico Web. Cliccando su "Ok, accetto", acconsenti ai cookie opzionali. (Scopri maggiori informazioni sui cookie.)