Il mulligan “londinese” diventa ufficiale con M20

3 Giugno 2019 | 1 min di lettura

Con l’uscita del Set Base 2020, introdurremo un nuovo sistema per il mulligan valido in tutti i formati agonistici di Magic. Questo nuovo tipo di mulligan è stato testato su Magic Online e al Mythic Championship II, che si è svolto a Londra.

In poche parole, ogni volta che prendi un mulligan, peschi fino a sette carte, poi metti dalla tua mano in fondo al tuo grimorio in un ordine a tua scelta un numero di carte pari alla quantità di mulligan che hai preso durante la partita. La tua mano iniziale continuerà ad avere una carta in meno per ogni volta che prendi un mulligan, ma potrai sempre scegliere la mano iniziale tra sette carte. A differenza del mulligan attuale, detto “di Vancouver”, non profetizzerai dopo aver deciso la mano iniziale.

103.4. Ogni giocatore pesca carte pari al numero iniziale di carte nella propria mano, di solito sette. (Alcuni effetti possono modificare il numero iniziale di carte nella mano di un giocatore.) Un giocatore che non sia soddisfatto della sua mano iniziale può prendere un mulligan. Innanzitutto, il primo giocatore dichiara se prenderà o meno un mulligan. Poi ogni altro giocatore in ordine di turno farà lo stesso. Dopo che ogni giocatore ha fatto una dichiarazione, tutti i giocatori che decidono di prendere mulligan lo fanno contemporaneamente. Per prendere un mulligan, un giocatore rimescola le carte della sua mano nel suo grimorio, pesca una nuova mano di carte pari alla sua mano iniziale, poi mette in fondo al suo grimorio in qualsiasi ordine un numero di quelle carte pari al numero di volte in cui quel giocatore ha preso un mulligan. Quando un giocatore decide di non prendere un mulligan, le carte rimanenti diventano la sua mano iniziale e quel giocatore non potrà prendere altri mulligan. Questa procedura viene poi ripetuta finché nessun giocatore prende un mulligan. Un giocatore può prendere mulligan finché la sua mano iniziale non sarà di zero carte.

Questa procedura entrerà in vigore con l’aggiornamento delle regole del Set Base 2020. Per ulteriori informazioni, consulta qui l’articolo di Ian Duke di Wizards.

Domande frequenti

Consulta le risposte alle domande frequenti sul Wizards Play Network

Hai una domanda da fare?

Contattaci!